Un nuovo progetto artistico per Fratelli Rossetti

521
1039 0 rossetti1

Dopo quasi un mese dall´evento che ha visto protagonista, presso la boutique di via Montenapoleone 1 a Milano, la mostra di acquerelli di Rebecca Moses, Fratelli Rossetti sceglie per il Fuori Salone la mano artistica, ironica ed artigiana di Ivo Bisignano, che per la prima volta concede in esclusiva le sue Poupettes. Dal 12 al 17 aprile presso la boutique di Montenapoleone, 1.Nell´ambito del primo progetto, per raccontare la collezione donna di Fratelli Rossetti  AI 2011-12,  Rebecca Moses, artista  e designer,  americana di origine e italiana di adozione, ha creato un mondo di very stylish  girls che  adorano,  ammirano, volano, giocano, si infilano e vivono “con” e “per” le scarpe, talvolta perfino “dentro” la scarpa dei loro sogni.Fra le scarpe illustrate anche “Rebecca”, il modello di punta per la stagione invernale, a lei ispirato e dedicato: una francesina in vitello anticato, dalla forma affusolata con plateau interno e tacco a goccia.Ispirandosi alle città del mondo dove esiste un flagship store Fratelli Rossetti, Rebecca ha raccontato attraverso le sue illustrazioni un tipo di scarpa e un tipo di donna, ognuna con un sorriso, un gesto,  un atteggiamento  e una personalità diversi, con pettinatura, trucco e gioielli particolari, dentro case, stanze, mobili e monumenti, ognuna raccontata attraverso una  scarpa dai precisi  codici  di appartenenza.  La classica “stringata”  bicolore diventa una sontuosa giunca cinese a Hong Kong, il  mocassino  con tacco più cool della stagione è sospeso sullo skyline di New York, il malizioso stivaletto  di camoscio traforato  vola sui tetti di Parigi. Le Poupettes in bristol, retaggio dei giochi infanzia, si animeranno nelle vetrine di Fratelli Rossetti per raccontare la moda con tono scanzonato e leggero. Come i bambini, senza prendersi troppo sul serio.Tutte le mattine, come principesse in una fiaba, si alzeranno, apriranno il loro armadio, sceglieranno i capi da indossare: il “Gira la Moda” di Fratelli Rossetti.Ivo Bisignano, laureato in architettura, a Palermo, si trasferisce a Milano dove lavora come fashion stylist, set decorator e consulente di immagine per sfilate e campagne pubblicitarie. Fashion-artist, un archeologo della moda, un creativo multitasking che unisce l´ispirazione nostalgica alla pura progettazione, visuale e fattiva.Dal 12 al 17 aprile presso la boutique di via Montenapoleone, 1.