Punte record nei prezzi delle case a St Moritz

113
1012 0 st moritz

Le quotazioni nella località svizzera sono cresciute in modo considerevole, con punte record di 47.000 euro al metro quadro, a causa della disponibilità limitata di immobili nelle posizioni più richieste e la stretta sulle nuove costruzioni.Immersa nella tradizione e nel fascino della Valle Engadina, St. Moritz è riconosciuta a livello internazionale come una delle destinazioni più esclusive per la pratica degli sport invernali. Come diretta conseguenza, anche il mercato immobiliare in questa splendida località registra quotazioni tra le più alte al mondo.”Ormai da tempo, i prezzi degli immobili nelle regioni turistiche svizzere si assestano su valori molto elevati, per questo motivo era difficile immaginare nuovi incrementi”, spiega Peter Frigo, Master Licence Partner di Engel&Völkers Svizzera. “La situazione a St. Moritz, tuttavia, rappresenta un caso molto particolare”.Il principale trend immobiliare del momento, che vede accrescere l’interesse nei confronti degli investimenti a prova di inflazione, sta infatti orientando la domanda verso la Svizzera e le sue celebri località sciistiche, alimentando così un generale innalzamento dei prezzi.A St. Moritz, questa tendenza viene ulteriormente rafforzata dalla magnifica posizione di questa località e dalla sua fama a livello globale.Il mercato delle seconde case registra numeri significativi anche per quanto riguarda la domanda internazionale, con richieste provenienti soprattutto da cittadini di Regno Unito, Italia, Germania e Stati Uniti.Tra le località più richieste c’è la zona rialzata di Suvretta, alle pendici meridionali del Piz Nair, il massiccio di 4.056 metri che sovrasta St. Moritz. In questa zona, i prezzi di vendita di ville e case unifamiliari raggiungono massimi di 23,5 milioni di euro, con quotazioni al metro quadro chearrivano a punte record di 47.000 euro.Anche l’area che sovrasta il villaggio di St. Moritz verso Chantarella presenta una fascia di prezzo molto alta, con intermediazioni che raggiungono punte massime di 10 milioni di euro per immobili di particolare pregio. Per chalet e appartamenti di proprietà a St. Moritz Bad, invece, il prezzo medio al metro quadro è di circa 15.000 euro.La popolarità degli impianti sportivi produce effetti significativi anche sui comuni circostanti, dove l’elevata domanda di seconde case sta facendo impennare i prezzi a livelli straordinari. A Champfèr e Pontresina, le quotazioni arrivano fino ai 12.500 euro, mentre a Zuoz e Sils i prezzi vanno dai 7.500 ai 15.000 euro al metro quadro interno. Le autorità comunali della valle stanno cercando di far fronte a questa situazione con iniziative volte a garantire abitazioni a prezzo calmierato per i residenti, imponendo allo stesso tempo delle restrizioni sulla costruzione di nuove case vacanza. L’introduzione di nuovi provvedimenti normativi, tuttavia, sta rendendo la legislazione nuovamente flessibile in molte aree.Secondo Peter Frigo, dopo il boom degli scorsi anni non si prevede per l’immediato futuro un ulteriore sviluppo dell’offerta di case vacanza. “C´è una grave mancanza di spazio edificabile a St. Moritz, soprattutto per quanto riguarda le zone più richieste”, conclude Frigo. “Questa è un´altraragione per cui ci si può aspettare per i prossimi anni un ulteriore aumento dei prezzi”.Prezzi al metro quadro degli immobili residenziali a St.Moritz e dintorniLOCALITA’ PREZZI AL MQ IN EUROSuvretta fino a 30,500 – 47,000St. Moritz centro fino a 19,000 – 30,500St. Moritz Bad fino a 15,000Zuoz e Sils fino a 7,500 – 15,000Pontresina fino a 12,500Champfèr fino a 12,000Fonte: Engel & Völkers