Orologi e motori: il perché di un binomio vincente ed i modelli più belli

385

La passione per le lancette scorre anche sulle ruote. Un mix sicuramente perfetto che corre tra stile e sportività.

Gli amanti dei bolidi a due o a quattro ruote non sono attratti solo da specifici canoni estetici ma anche da tutti quegli accessori che ne completano lo stile. Molti motociclisti, infatti, adorano gli orologi di lusso e per questo tante case produttrici realizzano esemplari ispirati al mondo delle ruote da corsa.

Se anche tu, come noi, adori il mondo dell’alta velocità e degli orologi, corri a prendere carta e penna perché stiamo per proporti i modelli più belli!

Tissot T-Touch Expert Solar

Iniziamo dalle due ruote e dal Tissot che è anche official TimeKeeper della MotoGP e della SBK. È il primo cronografo al mondo ad essere tattile ed alimentato ad energia solare. Il modello in questione presenta le funzioni di Split e Lap capaci di registrare intermedi e giri veloci.

Tag Heuer Formula 1

Agli amanti della velocità a quattro ruote non può certo sfuggire questa collezione dedicata al cavallino rampante per eccellenza. Questo modello della Tag Heuer è inspirato al mondo della Formula 1 ed è un cronografo da 44 mm, con un quadrante nero e tre contatori, una lunetta unidirezionale in acciaio con scala tachimetrica per convertire la distanza in velocità. Un’altra caratteristica fantastica di questa collezione è la dentatura sulla lunetta ispirata alle corse automobilistiche.

Edifice EQB-500

Questa linea della Casio, lanciata nel 2014, è stata selezionata come Sponsor ufficiale della scuderia della Red Bull in Formula 1. Coniuga il design in acciaio di un classico cronografo alla tecnologia moderna. Cinturino in acciaio spessore 20mm con chiusura di sicurezza. Dal punto di vista tecnologico è il primo cronografo ad incorporare la tecnologia Bluetooh con la possibilità di sincronizzare dispositivi GPS e Smartphone. Inoltre, grazie all’App Casio Watch+ (che ha in memoria tutti i circuiti della Formula 1) consente di misurare la velocità e i tempi sul giro.

Rolex Oyster Perpetual Cosmograph Daytona

Sicuramente in questa classifica non poteva mancare un Rolex. Questo iconico modello a carica automatica è entrato nell’immaginario collettivo nel 1963, prendendo il nome dal circuito americano di Daytona. Dal punto di vista tecnico, la lancetta dei secondi cronografici posta al centro permette di misurare 1/8° di secondo, mentre la lunetta tachimetrica graduata, in combinazione con il movimento meccanico, permette di rilevare una velocità fino ai 400 Km/h.

Eberhard Tazio Nuvolari Solo Tempo

Altra grande collezione di cronografi dedicata al mito dell’automobilismo sportiva: stiamo parlando del Tazio Nuvolari Solo Tempo della maison orologiera Eberhard. Questo modello presenta una cassa in acciaio dal diametro di 42,5 mm, il fondo in acciaio saldato da 8 viti, quadrante nero a vetro in zaffiro, con indici arabi di colore bianco a profilo rosso luminescente, cinturino in pelle coccodrillata e cuciture rosse.

Gli esempi che vi abbiamo fin qui proposto sono solo alcuni dei modelli più iconici ispirati al mondo delle ruote e rappresentano il miglior punto di partenza per approcciarsi al mondo della velocità e degli orologi!