Nasce I´m color la nuova versione del primo Smartwatch

120
1160 0 orologio1

A grande richiesta “i’mWatch” – primo smartwatch da polso che si collega all’iPhone (e non solo) – viene presentato in una colorata versione low cost a 249 €
E con Android come sistema operativo. La nuova coloratissima versione di i’mWatch è contraddistinta da un prezzo più abbordabile, da materiali più semplici, ma dalla stessa sofisticata tecnologia tutta italiana. Il sistema operativo è, infatti, una versione custom di Android, il grande “rivale” di iOS, sistema operativo di “Apple” in tutti i suoi dispositivi. Design e tecnologia italiani, multitasking, display ad altissima risoluzione con un inedito touch screen multitouch su superficie curva, e prestazioni mai viste prima su un oggetto così piccolo.La collezione sarà disponibile sul mercato a partire da fine settembre 2011.La nuova versione di i’mWatch sarà proposta in sette vivaci colori: bianco, giallo, rosa, azzurro, verde, rosso e nero. A parte i materiali della cassa e della cinghietta, dal punto di vista hardware e software la versione low cost sarà identica alla versione lusso.Il prezzo di i’mColor è di 299 euro (249 euro in promozione per chi farà l´ordine con acconto del 20% entro il 30 giugno 2011). Un prezzo quindi molto più abbordabile del costo della collezione “i’mJewel”, che parte da 599 euro per la versione in titanio fino ad arrivare a 14.999 euro per la versione in oro e brillanti.Come il suo fratello più esclusivo e costoso, anche i’mColor si collega all´iPhone, agli smartphone Android ed in previsione anche ad altri telefoni, e quando arriva una telefonata, un sms, una e-mail, una notifica di Facebook o Twitter, o altre informazioni utili, come ad esempio il meteo della città in cui ci si trova, queste vengono tutte visualizzate sul display ad altissima risoluzione. Lo smartwatch permette inoltre di parlare in vivavoce e quindi senza dover estrarre dalla borsa o dalla tasca l’iPhone (funzione questa molto importante quando arriva una telefonata mentre si sta guidando). Tra le altre funzioni c’è la possibilità di scaricare ed ascoltare musica dall’iMusic Store, visualizzare la galleria immagini e scaricare le applicazioni dall’ i’mStore.Tra l’altro, questo tecnologico orologio-gioiello non è sfuggito all’occhio attento di un grande imprenditore come Ennio Doris, patròn di Banca Mediolanum, già socio di Manuel Zanella con Zeromobile e di Bertolini e Zanella con Winezero. Doris conferma così di credere fermamente nei progetti imprenditoriali dei due giovani manager vicentini, divenendo loro socio anche nel progetto i’mWatch con il 50% di partecipazione societaria.