Mille Miglia: la corsa più bella del mondo

4665

La Mille Miglia 2019 prende il via da Brescia mercoledì 15 per concludersi sabato 18 maggio. Protagonisti ben 430 equipaggi provenienti da 40 paesi, al volante di vetture di 75 diverse case costruttrici, pronti ad attraversare oltre 200 località d’arte e cultura, in 7 regioni italiane. La casa automobilistica più rappresentata è Alfa Romeo con ben 44 vetture, a seguire Jaguar con 35, Fiat con 33 e Mercedes-Benz e Lancia con 29.
L’edizione 2019 della Freccia Rossa, la settima organizzata da 1000 Miglia Srl, società interamente partecipata dall’Automobile Club di Brescia è la trentasettesima rievocazione della 1000 Miglia, lungo la classica direttrice Brescia-Roma-Brescia, in quattro tappe: da Brescia a Cervia- Milano Marittima, da Cervia-Milano Marittima a Roma, da Roma a Bologna e quindi da Bologna a Brescia. Il tracciato della 1000 Miglia valorizza l’Italia più vera, tra borghi antichi, centri cittadini, campagna e montagna con una straordinaria promozione della Penisola più affascinante: quella che esalta uomo, arte, religiosità, artigianalità, cucina, qualità del vivere in sintonia con la natura. E non mancano paesaggi mozzafiato tra parchi e riserve naturali: da Brescia a Roma e ritorno in quattro giorni, 1.801 chilometri delle regioni italiane più affascinanti della Penisola. Una sfilata unica di capolavori su quattro ruote che percorreranno l’Italia, facendo innamorare spettatori di ogni età, assiepati ai bordi delle strade.


Le novità dell’edizione 2019

Sono molte le novità di quest’anno a partire dalla riduzione del numero delle auto partecipanti alla corsa, per rafforzare gli aspetti legati alla sicurezza. Saranno quindi 430, contro le abituali 450 le vetture in partenza da Viale Venezia a Brescia. Alla gara sono ammessi solo gli esemplari che hanno partecipato ad almeno una delle ventiquattro edizioni della 1000 Miglia di velocità disputatasi dal 1927 al 1957. A questi se ne aggiungono 12 appartenenti alla Special List, una categoria riservata a veicoli storici di particolare interesse che, pur essendo della tipologia adatta alla 1000 Miglia, non vi hanno mai partecipato prima.
Anche quest’anno però, alla 1000 Miglia non mancheranno gli eventi collaterali riservati a circa 130 vetture moderne: il Ferrari Tribute to 1000 Miglia e il Mercedes Benz 1000 Miglia Challenge.