Massaggi viso: rimedi antirughe quotidiani

3873

Se ogni mattina, prima di applicare la crema viso abituale, eseguirete dei brevi massaggi sulla pelle del vostro viso, questa apparirà più elastica ed ossigenata.
Grazie ad alcuni movimenti infatti particolari si masaggiano anche gli strati sottocutanei della pelle, rafforzandoli. Pensate ad esempio ad un semplice massaggio effettuato con i polpastrelli o con una delle nuove spazzole apposite per il viso che adottano tecnologie di ‘massaggio a vuoto’ che sollevano e tirano la pelle.
Con questi movimenti si stimola la microcircolazione e si attivano i fibroblasti, che aumentano la produzione di collagene ed elastina regalando una pelle dall’aspetto più luminoso, tonico e giovane.
Oltre ad essere un ottimo trattamento anti-age, il massaggio del viso è utile per alleviare dolori e tensioni facciali e della testa, causati da posture errate, affaticamenti e tensioni muscolari.

Il massaggio viso giapponese

Uno dei segreti di bellezza delle donne giapponesi è una speciale tecnica di massaggi facciali, conosciuta come Zogan Massage, cioè massaggio di costruzione del viso.
E’ un massaggio che unisce alcuni movimenti della digitopressione, ad altri pensati per la stimolazione del sistema linfatico, con lo scopo di favorire l’eliminazione delle tossine dall’organismo, soprattutto per quanto riguarda la pelle del viso.
Per trarne il massimo beneficio, il massaggio Zogan va eseguito una o due volte al mese da massaggiatrici esperte, che conoscano i segreti del massaggio linfatico e dei muscoli facciali, oppure può essere praticato come automassaggio anche quotidianamente. Questo trattamento, migliorando la circolazione, contribuisce in particolare a rendere la pelle più morbida, elastica e colorita, ad eliminare le occhiaie e le borse sotto gli occhi e ridurre le rughe di espressione.
Il massaggio Zogan aiuta inoltre a definire meglio i contorni del viso, a sciogliere eventuali gonfiori dovuti a stanchezza e a prevenire il rilassamento della pelle del viso.
Il massaggio si esegue iniziando dalla fronte, per poi passare a massaggiare l’arcata sopraccigliare e la palpebra dell’occhio. Si passa poi al massaggio del contorno labbra e a quello del naso, per poi concludere con le guance e la mandibola. Ogni movimento va eseguito tre volte, dall’interno verso l’esterno del viso ripetuto tre volte. Ogni movimento del massaggio deve terminare facendo scorrere le dita delle mani dalle tempie alla base del collo, per favorire l’eliminazione delle tossine.