Il progetto Prada Minimal Baroque Sunglasses al CAFA di Pechino

97
944 0 pradapechistrillo

Il 22 gennaio scorso, a Pechino, ha avuto luogo un importante evento culturale promosso dalla maison Prada. Presso il Central Academy of Fine Arts Museum, uno dei punti di riferimento culturali e dei poli creativi della capitale cinese, si é sviluppata una serata iniziata con una sfilata di moda in cui sono stati presentati, in anteprima mondiale, alcuni modelli esclusivi accanto a una selezione dilook della collezione Primavera/Estate 2011.Successivamente si é esibita dal vivo la mitica band “Pet Shop Boys” e, a seguire due dei più osannati Dj internazionali, Dan Lywood e Dan Williams (conosciuto anche con il nome di D.R.W.), “resident” del club londinese Jezebel’s, hanno animato un vero e proprio party.Le sale del museo sono state rivisitate per l’occasione dallo studio newyorchese di design multidisciplinare 2×4, mentre la scenografia della sfilata è stata creata da AMO, la divisione ricerca di OMA.Prada ha colto così l´occasione di presentare anche i nuovi occhiali Minimal Baroque, nati da un’idea che vuole essere un vero e proprio filone creativo.Minimal-Baroque Sunglasses non rappresenta, infatti, solo una collezione ma un vero e proprio progetto articolato in più fasi e anticipato nella sfilata di Milano. La sfilata-evento di Pechino è stata l’occasione per presentare la versione Deluxe anticipata durante le passerelle milanesi: stile decisamente barocco per un inno al colore, al gioco ma soprattutto all’originalità. Un accessorio che sarà prodotto in edizione limitata e distribuito da questo febbraio solo nelle boutique monomarca Prada, in selezionati department store e nei negozi eyewear ILORI, una delle destinazioni del lusso dove eleganza, qualità e design offrono un’esperienza esclusiva. Per sottolineare l’unicità e la creatività che si cela dietro la produzione di questi accessori, Prada ha scelto di raccontare l’occhiale attraverso i lavori di tre illustratori. Ivo Bisignano, Marcela Gutierrez e Andrea Tarella hanno interpretato le uscite dello show di Milano o di quello di Pechino attraverso la loro personale visione e secondo la loro tecnica illustrativa: dagli acquerelli ai pastelli sino agli acrilici. La manualità tipica degli illustratori ben rappresenta la cifra stilistica di questi occhiali.Curve, fregi ed effetti bassorilievo sono le caratteristiche principali della forma di Minimal-Baroque. Gli abbinamenti di colore: blu/bianco, azzurro/nero e bianco/miele e la scelta dell’acetato armonizzano perfettamente le linee del frontale e i riccioli rococò dell’asta, che rappresenta il carattere distintivo di questo progetto.In corso di stagione Prada lancerà altri due modelli legati al progetto “Minimal-Baroque Sunglasses”. Due nuove icone che avranno la stessa matrice stilistica ma con uno sviluppo creativo differente. Le forme diventeranno più morbide offrendo un ventaglio di colori più ampio e profondo. I due nuovi modelli Minimal-Baroque saranno in vendita da aprile e saranno nuovamente un’altra occasione per parlare di creatività legata all’eyewear.