fitball

240
1837 0 fitball

Che cos´è la FitballE´ la moda del momento in fatto di forma fisica. Impazza nelle palestre e tutti vogliono provarla. Ma la Fitball, in realtà, ha fatto la sua comparsa negli Stati Uniti già negli anni ´90. Qui da noi è arrivata nel 2001, e oggi, a causa della vita sedentaria e dei danni che essa comporta per il nostro corpo e per la nostra postura, sta diventando una disciplina di tendenza.La Fitball (chiamata anche Stability Ball) altro non è che una grossa palla colorata in pvc il cui diametro si aggira tra i 55 e 75 cm (scegliete quella proporzionata alla vostra statura). La si utilizza per mettere in pratica una serie di esercizi che hanno l´obiettivo di tonificare i muscoli, migliorare la postura, allungare e sciogliere i muscoli allentando le tensioni. A trarne beneficio è in particolar modo la schiena, che per prima risente delle lunghe ore trascorse al volante o davanti al pc.Con la Fitball ci si allena quindi in modo divertente e non particolarmente faticoso. Magari le calorie bruciate non saranno tantissime ma la postura ne trarrà di certo giovamento. Insomma, è un vero e proprio toccasana per la colonna vertebrale. Chi soffre di mal di schiena, e persino di dolori costanti alle articolazioni, ammette di sentirsi molto meglio da quando ha iniziato a praticare gli esercizi di Fitball. In molti confondono ancora la Fitball con il Pilates poiché entrambe le discipline utilizzano la palla in pvc.In realtà, la Fitball è quasi una naturale evoluzione del Pilates: di certo la si può considerare una sua costola. Ma, mentre il Pilates agisce sul ritrovato equilibrio tra corpo e mente, la Fitball si concentra sul raggiungimento dell´efficienza neuro muscolare e sulla flessibilità delle articolazioni, oltre che -come già detto- sul miglioramento generale della postura.Gli eserciziGli esercizi che si eseguono con la Fitball non sono noiosi né ripetitivi. Il motivo per il quale la postura migliora è che il corpo, dovendo mantenersi in equilibrio per forza di cose nel corso degli esercizi, di conseguenza migliora la propria posizione naturale. Il fisico asseconda i movimenti della palla e questo fa sì che, nel corso degli esercizi, la schiena non si affatichi, cosa che invece può succedere con il classico fitness. Le articolazioni non subiscono traumi e il tono cardio-vascolare diventa maggiormente efficiente. Per bruciare un po´ di grasso in eccesso occorrerà un tipo di allenamento abbastanza intenso e della durata di almeno trenta minuti. Ma anche con la Fitball possiamo sperare di buttare giù qualche chiletto. Soprattutto perché può rappresentare un´ottima fase preparatoria agli esercizi da svolgere normalmente in palestra, come ad esempio quelli di aerobica. L´ideale sarebbe comunque praticarla tre volte a settimana, anche solo per venti minuti a seduta. Anche l´antiestetica pancetta subirà dei miglioramenti perché doversi mantenere in equilibrio sulla palla farà lavorare molto anche la zona degli addominali, che devono restare contratti. Come accade nella posizione di partenza quando, seduti sulla palla, cominciamo a camminare in avanti e a distenderci sulla Fitball cercando di non perdere l´equilibrio andando indietro con la schiena. La Fitball può essere utile anche a fine allenamento, in luogo dello stretching. I benefici subito visibili: si diventa più agili e più resistenti alla fatica. Quindi più forti.Consigli utiliLe palestre che, oggi, mettono la Fitball a disposizione dei propri iscritti stanno ormai diventando sempre più numerose. Se gonfiarle tocca a voi tenete presente che è meglio non eccedere, per non correre il rischio che la palla scoppi sotto il vostro peso nel corso degli esercizi. L´ideale sarebbe comunque cercare di evitare il compressore poiché l´aria prodotta è troppo calda. Evitate di utilizzarla per fare attività fisica all´aperto: le palle in pvc non hanno una grande resistenza alle temperature troppo rigide ma neppure a quelle troppo alte: questi esercizi vanno eseguiti al chiuso.La Fitball andrebbe utilizzata su una superficie gommosa, o comunque che crei una sorta di attrito, in modo da evitare infortuni visto che la palla, su di una superficie liscia, scivola con molta facilità. E questo potrebbe essere pericoloso.Gli esercizi vanno eseguiti lentamente fino a trovare il proprio ritmo ed il giusto equilibrio: muoversi con troppa rapidità potrebbe rendere inutili gli esercizi e vanificare gli sforzi. Indossate un classico abbigliamento da palestra ma state ben attenti ad evitare zip, braccialetti, anelli o qualsiasi altra cosa che possa danneggiare la palla. In generale privilegiate un abbigliamento comodo che vi permetta di svolgere in piena libertà tutti gli esercizi previsti senza crearvi fastidiose costrizioni. Al termine dell´allenamento ricordatevi di pulire sempre la palla con un panno morbido imbevuto con acqua e un po´ di sapone neutro (non detersivi). In generale la Fitball non ha controindicazioni: tutti possono svolgere gli esercizi, a parte chi è affetto da ernia. In questo caso è comunque buona norma consultare un medico.