Fare sport in primavera

159
1930 0 Fare_sport _in_primavera_ok   500x300

Con l’arrivo della primavera e delle belle giornate, sono molte le persone che riprendono o cominciano a fare sport. Quelli più praticati di tutti e che riscuotono maggiore successo sono il walking, il jogging ed il ciclismo, proprio perché ben si prestano alle giornate di sole senza freddo. In ogni caso come per ogni sport, la regola per rimanere in forma è la costanza, oltre che la gradualità.Per bruciare le calorie accumulate durante l’inverno una semplice camminata può essere molto efficace. Il walking è una sua evoluzione che si è diffusa negli Stati Uniti ed è un perfezionamento del movimento naturale della camminata. Richiede dello stretching prima di cominciare e una postura fluida, armoniosa ed elastica. Il walking è particolarmente indicato per la primavera in quanto andrebbe praticato all’aperto, evitando l’inquinamento delle città e dei centri urbani.Il jogging rappresenta il livello successivo: a metà tra una camminata e una corsa, richiede maggiore resistenza anche se non è una corsa vera e propria in quanto non viene sfruttata al massimo la potenza. Si tratta di uno degli sport aerobici più praticati con la bella stagione perché non richiede attrezzature particolari e permette di perdere peso e rimanere in forma senza sforzarsi in una corsa veloce e faticosa. Sarebbe meglio fare jogging in spazi verdi perché la superficie dell’asfalto, essendo troppo rigida e dritta, sforza in maniera eccessiva le caviglie, le ginocchia, le vertebre e tutta la schiena.Infine il ciclismo, che può declinarsi anche in una semplice pedalata quotidiana, è uno sport che permette un allenamento completo. Infatti, andando piano si permette si rimettere in moto la circolazione, con benefici sulla pelle, andando a scatti, invece, glutei e gambe si rassodano e infine aumentando la velocità vengono bruciate calorie e si stimola il dimagrimento.