Dopo Londra e NY, anche in Italia Avery Fine Perfumery

250
880 0 avery1

Modena, la città-salotto del lusso Made in Italy, apre le porte ad Avery Fine Perfumery la prima boutique olfattiva italiana.Per il gruppo Intertrade Europe, che edita le più esclusive fragranze del mondo, il new opening modenese è il quarto traguardo di un progetto retail avviato nel corso del 2010 con le aperture di Cannes, di Londra nel centralissimo quartiere Myfair e a New York nel cuore di Manhattan.Ubicata a pochi passi dal Duomo, la boutique si estende su una superficie di 220 metriquadrati, 110 dei quali destinati ad ospitare Avery Gallery per eventi legati all’arte, alla letteratura, al costume e, naturalmente, alla presentazione di nuovi profumi d’autore.La parte dedicata alla vendita dell’intera gamma dei brand lanciati, nel mondo, da Intertrade Europe (da Bond no.9 a Carthusia, da Clive Christian a Esteban, Nasomatto, Nez à Nez, Profumi del Forte ecc..) sviluppa un concept che fonde la razionalità degli elementi espositivi all’ accogliente atmosfera di un circolo culturale fin de siècle. Il layout è siglato da Lilian Driessen, l’eclettica designer di fama internazionale nonché autrice del concept di Avery London.“ Vogliamo che i visitatori non vengano solo attratti dalla bellezza e dall’originalità dei packaging ” spiega Celso Fadelli , presidente del gruppo, “ma abbiano un´esperienza sensoriale intima e autentica con le nostre fragranze in un ambiente ospitale come un salotto d’antan ”.Una stanza creata ad hoc ospita le linee make-up e skin care con i prodotti dei marchi Jane Iredale e Anne Marie Börlind, mentre gli habitué di Avery avranno a disposizione l’intero magazzino, attiguo.