Come struccarsi

68
1864 0 struccarsi

Ogni donna che si rispetti deve confrontarsi prima con il trucco e poi con la fase successiva ad esso cioè quella della sua eliminazione.Apparentemente eliminare il trucco dal proprio viso potrebbe sembrare semplice ma non sempre si hanno le nozioni corrette sul da farsi.Non bisogna dimenticare che esiste un singolo prodotto specifico per ogni fase dell´eliminazione del trucco e ciascuno di essi deve essere utilizzato nel giusto modo e con il giusto ordine.Quali prodotti utilizzareCertamente il primo passaggio è quello di avere ben chiari i prodotti che occorrono e come struccarsi con essi.Il primo prodotto è uno struccante. Esistono, in linea di massima, due tipi di struccanti: quelli normali e quelli maggiormente adatti alla rimozione del trucco waterproof che è più resistente rispetto a tutti gli altri.La differenza sta nel fatto che i primi possono avere una base di sapone, di acqua o di sostanze di vario genere con funzione micellare; i secondi, invece, sono spesso a base oleosa.Tra questi ultimi sono molto famosi i cosiddetti bifasici cioè costituiti da due componenti, una acquosa e una oleosa. Nel flacone le due componenti appaiono separate tra loro e prima dell´uso devono unirsi per svolgere al meglio la loro funzione.Un prodotto alternativo che può essere utilizzato per rimuovere, in un primo momento, il trucco è il latte detergente che, a differenza dei precedenti, ha una base piuttosto grassa.La rimozione del trucco può avvenire anche attraverso un´acqua micellare, cioè una sorta di acqua che ha però la funzione di raccogliere il trucco e portarlo via con se.Dopo aver eliminato la parte più pesante del make up sarà molto utile donare un pò di freschezza al viso con l´uso di un tonico che può avere svariate funzioni che devono essere riportate sul flacone, tra queste abbiamo quella rinfrescante, quella depurativa, quella antirughe.Dopo aver rimosso tutto il trucco è necessario spalmare sul viso una crema adatta alle proprie esigenze e il gioco è fatto.Come procederePer prima cosa bisogna avere a disposizione dei dischetti di cotone o direttamente del cotone idrofilo. Il metodo è identico per l´utilizzo di tutti i prodotti sopra elencati per l´eliminazione del trucco più superficiale. L´unica leggera eccezione può essere fatta per lo struccante bifasico che, prima dell´utilizzo, deve essere agitato energicamente per far in modo che le due componenti si mescolino, temporaneamente, insieme. Una volta ottenuto un unico prodotto lo si può versare su un dischetto di cotone e si deve iniziare a strofinare delicatamente sul viso. Probabilmente saranno necessari un paio di dischetti, a seconda della quantità di trucco che si deve rimuovere.Una volta fatto ciò è bene lavare il viso con un detergente neutro o apposito per il viso così da eliminare ogni residuo sfuggito allo struccante.D´obbligo è l´uso del tonico. Qualcuno utilizza anche l´acqua alle rose. Il ruolo del tonico è prevalentemente quello di rinfrescare la pelle che ha subito del lievi traumi dovuti allo strofinamento con i dischetti di cotone e lo struccante. Dona certamente una sensazione di sollievo ed è utilissimo soprattutto durante il periodo estivo, in cui la pelle è già provata anche dal sole.La fase finaleDopo avere rimosso il trucco, l´ideale sarebbe l´utilizzo di una crema per il viso con funzionalità svariate a seconda delle necessità. Si deve essere delicati in modo tale da non stressare la pelle e i consigli degli specialisti nel settore sono quelli di curare allo stesso modo anche il collo.Non si deve dimenticare che avere un make up impeccabile è una buona regola, ma è altrettanto importante rimuoverlo bene una volta terminato il suo scopo.