Aqua Dome spa resort di Langenfeld

122
1799 0 AQUA DOME spa 1

L´AQUA DOME DI LÄNGENFELD Il PIU´ GRANDE HOTEL “SUPERIOR” DEL TIROLOLängenfeld è un piccolo paese di quattromila anime adagiato nella valle Oetztal, circondato da incantevoli scorci delle Alpi Tirolesi e, pur essendo in Austria, non lontano dal confine italiano. Nel territorio comunale si possono trovare edifici di notevole interesse artistico, come le cappelle barocche sparse nel sobborgo, la chiesa parrocchiale dedicata a Santa Caterina  o il museo-casa natale del filantropo ottocentesco Franz Senn, pioniere della lotta alla povertà locale attraverso la promozione del turismo. A Längenfeld nacque Theo Gruner, portiere della nazionale austriaca di calcio, morto di cancro a 34 anni nel 2010. Ma se cercate il vero motivo per cui il piccolo paese del Tirolo ha una rinomanza internazionale, non potete che imbattervi nelle favolose terme che sfruttano le calde acque sulfuree che sgorgano dalle rocce delle montagne circostanti, rinomate fin dal XVI secolo e sulle quali è stato costruito, nel 1986, il favoloso “Aqua Dome”.PIU´ BENESSERE, PIU´ DESIGN, PIU´ COMFORTDa allora l´Hotel Aqua Dome è il cuore pulsante della cittadina tirolese, attirando un gran numero di turisti ed amanti del wellness. E proprio per dare un servizio sempre nuovo, sorprendente e al passo con le mutate esigenze della clientela, l´Aqua Dome è stato oggetto di un grande progetto di ampliamento e ristrutturazione che ne hanno fatto la più grande struttura ricettiva di fascia “superior” di tutto il Tirolo. Un investimento da quasi venti milioni di Euro che ha portato con se una intera ala nuova a disposizione dei clienti con l´aggiunta di sessanta stanze, fra cui sei family-suite e un rinnovato spazio termale corredato da cinque hall adatte ad eventi e convention. Quattrocento i posti letto complessivi in duecento stanze per tutte le esigenze ed i gusti, naturalmente all´insegna del design, del comfort e del benessere. Fedele alla tradizione locale e nello stesso tempo al passo con i tempi, la nuova area termale “Premium-Spa 3000” unisce insieme linee minimaliste ultra-moderne a decisi richiami al passato e alla cultura del Tirolo in un interessante e singolare coacervo di innovazione e memoria, natura e creatività dell´uomo, relax e self-care. Tutto, dall´architettura all´ergonomia, dalla cura della cucina alla scelta dei materiali e dei tessuti,  dall´illuminazione all´orientamento di spazi e costruzioni concepiti nell´alveo dei concetti feng shui, è diretto a trasmettere, veicolare e favorire il benessere e l´auto-rigenerazione degli ospiti, secondo le esigenze di ognuno.LA SPA “AQUA DOME”: SORPRESE ED INNOVAZIONELa nuova area Spa, situata sul tetto di quella precedente, è accessibile per gli ospiti attraverso un corridoio riscaldato: tredici diverse piscine sono a disposizione. Particolarmente suggestive le tre vasche semisferiche di acqua sulfurea sistemate all´aperto sopra a pilastri il più alto dei quali arriva a 12 metri di altezza: ogni venerdì è possibile godersi l´acqua a 34° gradi sotto le stelle, grazie all´apertura fino a mezzanotte. Oltre 2000 metri quadri del complesso sono dedicati a saune di ogni tipo e attraverso le ampie vetrate leit-motiv di ogni ambiente, gli ospiti possono godersi anche tutto l´incredibile panorama naturale che li circonda, come le Alpi dello Stubai o quelle dell´Oetztal che danno il nome alla valle. L´ambiente più futuristico è forse il Thermendom Ursprung, un open-space a forma di cristallo con due gigantesche piscine di acqua sulfurea pompata da 1865 metri di profondità a 34 e 36 gradi di temperatura, a disposizione tutto l´anno per nuoto, fitness e acqua-gym. I meno freddolosi possono affrontare la “passeggiata Kneipp” o la “grotta ghiacciata” percorsa da un singolare nevischio, mentre i più piccoli possono usufruire di una zona a loro riservata e di un miniclub che permette ai genitori di godersi i propri momenti di relax nella spa senza pensieri.Insomma, grandi e piccini, moderni e nostalgici potranno trovare la loro dimensione self-care scegliendo fra le “attrazioni” della spa, godendosi un meraviglioso panorama e gustando le specialità della cucina locale. E magari facendo una capatina nella vicinissima e imperdibile città di Innsbruck, distante solo pochi chilometri, o una giornata di sport nella rinomata stazione sciistica di Solden.