A lezione di Yoga, tra novità e tradizione

357

Con il termine Yoga si è soliti intendere diverse pratiche e discipline fisiche, mentali e spirituali, che si sono diffuse principalmente dall’India, dove rappresenta una delle sei scuole ortodosse tradizionali filosofiche indù.
Le tecniche dello yoga hanno radici non solo nell’induismo, ma anche nel buddismo e nel jainismo.
Oltre ai più conosciuti Hatha Yoga e Iyengar Yoga, oggi si praticano soprattutto Ashtanga, Vinyasa Yoga e i suoi derivati come il Power Yoga.
Questi approcci contemporanei richiedono maggior autocontrollo, consapevolezza e personalizzazione.

Il Power Yoga

L’ultima novità per la cura del benessere psicofisico arriva dagli Stati Uniti ed è rappresentata dal Power Yoga: una forma di yoga particolarmente dinamica e intensa, creata dalla sintesi tra la tecnica indiana di meditazione per eccellenza e la pratica fitness. Vediamo in cosa consiste e quali sono le sue peculiarità.
Il Power Yoga rappresenta il mix ideale tra quelli che sono i principi cardine delle discipline orientali e la ricerca della preparazione atletica tipica dell’Occidente. Questa disciplina unisce infatti le asana, le posizioni statiche tipiche dello yoga, al movimento dinamico tipico di una classica lezione di fitness; dando vita a vere e proprie coreografie danzate, caratterizzate da grande intensità e fascino. La lezione si svolge in palestra, in un ambiente caldo e rilassante e durante l’attività si mira a creare un distacco della mente non solo dai pensieri e dalle immagini quotidiane, ma anche dal corpo stesso, come avviene durante la meditazione, per raggiungere, tramite l’esecuzione della posizione finale, un rigenerante stato di calma e benessere psicofisico. Prendendo spunto dai principi base sui cui si fonda lo yoga classico, il Power Yoga stimola l’individuo con gradualità, per far sì che partendo dalle figure più semplici, arrivi a superare i propri limiti, con esercizi, eseguiti in sequenza, sempre più complessi. I vari movimenti vengono così interiorizzati e la mente può cogliere ogni sensazione e stimolo proveniente dal corpo.

I benefici di questa disciplina

Il Power Yoga è un’attività completa, consigliata a tutti e non solo ad appassionati di yoga.
E’ una disciplina impegnativa, che lavora di volta in volta su un diverso gruppo muscolare, allungando allo stesso tempo anche la fascia muscolare speculare, consentendo di raggiungere un elevato grado di flessibilità.
Molto importante è la concentrazione con cui si devono eseguire gli esercizi, che aiuta a raggiungere la calma necessaria per poter percepire il proprio corpo nella su interezza.
I movimenti sono lenti e fluidi e combinano stretching, respirazione e concentrazione, con notevoli benefici non solo a livello muscolare, ma anche dell’equilibrio, della coordinazione e della postura.